Friedkin Uncut – Il regista coraggioso

Il nostro parere

Friedkin uncut (2018) ITA di William Friedkin

Uno sguardo introspettivo alla carriera di William Friedkin, lo straordinario ed anticonvenzionale regista di film cult quali ‘The French Connection’ e ‘L’esorcista’, con interviste al maestro e a colleghi e collaboratori.

Il giovane regista italiano ha il coraggio di dirigere un documentario di particolare spessore su un regista fuori dagli schemi autore di grandi successi, ma anche protagonista di flop clamorosi con pellicole coraggiose, divenute solo successivamente dei veri e propri cult.

Tra gli altri vanno certamente ricordati due capisaldi come The sorcerer e Vivere e morire a Los Angeles, opere di altissimo valore che hanno segnato i generi.

Il ritratto che emerge è di un uomo dall’intelligenza vivissima dotato di una curiosità estrema che l’ha portato a vivere vere esperienze spirituali durante la scrittura e le riprese dei suoi film. E’ notevole ammirare il lavoro di ricostruzione degli ambienti sia in Il braccio violento della legge, sia in Cruising.

Seguire le parole, i ricordi e i gesti dell’autore fanno ricordare un cinema indipendente nelle idee, coraggioso nei contenuti e antifrastico nello stile, caratteristiche che resistono sempre meno.

Potrebbe piacerti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email